Per il café philo, Il peso del non detto, per gli incontri del café Philo Martedì 24 gennaio 2017 dalle ore 18:30 alle ore 20:00

24 gennaio 2017

TEMA DI QUESTO MESE: “IL PESO DEL NON DETTO”

“Parlare come se fosse l’ultima frase che ci è concessa….” (Elias Canetti, La provincia dell’uomo, 1973)

Quanto fa bene tacere o parlare in modo diretto? Dire o non dire questo è il dilemma. Trasparenza o prudenza? Affrontare o temporeggiare? Dilemmi che spesso ci hanno attanagliato per paura di ferire o delle conseguenze. Quanto volte il non detto è protettivo come un Vaso di Pandora o finisce per scavare distanze incolmabili? In questo caso, cari Philo-Amici, vi invito a dire, per raccontarci esperienze e punti di vista. Vi aspettiamo per parlarne insieme

IL CAFE’ PHILO

Quante volte avremmo voluto parlare non solo del tempo e della routine, ma della vita stessa e dei suoi segreti? continua presso I LUOGHI DELL’ANIMA il ciclo a cadenza mensile Café Philo

Nella Francia illuminata del ‘700 era pratica comune riunirsi nei caffè e nei salotti per discutere e scambiarsi opinioni sugli argomenti più svariati. Tale attività ebbe un tale successo da varcare i limiti del tempo ed arrivare a fasi alterne fino al revival moderno dei café philo di Parigi.

Nella versione più attuale “filosofare” è lo strumento, l’esercizio di un libero pensiero sul tema del giorno che caratterizza ogni incontro.

Lo scopo è portare l’attenzione sulle tematiche del vivere per facilitare lo scambio di opinioni, per conoscere altre prospettive e ampliare le proprie. VIENI A TROVARCI E PARTECIPA AL DIBATTITO o ad ascoltare.

L’INGRESSO E’ LIBERO

IL TUO contributo personale, frutto di competenze specifiche, di ideali o esperienze di vita, sarà fondamentale per animare uno scambio costruttivo e stimolante, davanti ad una tazza di caffè fumante o ad un buon vino

Organizza e modera gli incontri, STEFANIA NANNI Counselor Relazionale in Media-Comunic-Azione®.

Per il café philo, “Il gioco dell’identità”

19 settembre 2016

Lunedì 19 settembre dalle ore 18:30 alle ore 20:00

TEMA DI QUESTO MESE:
IL GIOCO DELL’IDENTITA’

Settembre è il mese del ripensamento sugli anni e sull’età, dopo l’ estate porta il dono usato della perplessità. Ti siedi e pensi e ricominci il gioco della tua identità, come scintille brucian nel tuo fuoco le possibilità … (Guccini, Canzone dei Dodici Mesi)

Dopo la pausa estiva riprendono gli appuntamenti del Café Philo che dedica il prossimo incontro al sentire che questo cambio di stagione ispira. Tempo di passaggio e di cambio di energie, cosa ribolle nei nostri tini? Il profumo dolce della malinconia o quello frizzante delle novità? Siamo più proiettati verso ciò che è stato o ciò che verrà? Vi invitiamo a fare insieme il gioco dell’identità, a scoprire le risorse dell’uno e le scintille dell’altro e a dare voce al variegato bouquet delle nostre possibilità.

Vi aspettiamo al Cafè Philo per parlarne insieme

IL CAFE’ PHILO

Quante volte avremmo voluto parlare non solo del tempo e della routine, ma della vita stessa e dei suoi segreti? continua presso I LUOGHI DELL’ANIMA il ciclo a cadenza mensile Café Philo

Nella Francia illuminata del ‘700 era pratica comune riunirsi nei caffè e nei salotti per discutere e scambiarsi opinioni sugli argomenti più svariati. Tale attività ebbe un tale successo da varcare i limiti del tempo ed arrivare a fasi alterne fino al revival moderno dei café philo di Parigi.

Nella versione più attuale “filosofare” è lo strumento, l’esercizio di un libero pensiero sul tema del giorno che caratterizza ogni incontro.

Lo scopo è portare l’attenzione sulle tematiche del vivere per facilitare lo scambio di opinioni, per conoscere altre prospettive e ampliare le proprie. VIENI A TROVARCI E PARTECIPA AL DIBATTITO o ad ascoltare.

IL TUO contributo personale, frutto di competenze specifiche, di ideali o esperienze di vita, sarà fondamentale per animare uno scambio costruttivo e stimolante, davanti ad una tazza di caffè fumante o ad un buon vino

Organizza e modera gli incontri, STEFANIA NANNI Counselor Relazionale in Media-Comunic-Azione®.

Partecipa all’evento su Facebook

Per il café philo, “il Confronto con la Diversità: Timore, Resistenze o Risorsa”

14 maggio 2016

lunedì 30 maggio alle ore 18:30

TEMA DI QUESTO MESE:

IL CONFRONTO CON LA DIVERSITA’: TIMORE, RESISTENZE O RISORSA

Non giudicare sbagliato ciò che non conosci, cogli l’occasione per comprendere.(Pablo Picasso)

Bisogna somigliarsi un po’ per comprendersi, ma bisogna essere un po’ differenti per amarsi. (Paul Géraldy)

Quante volte siamo attratti e allo stesso tempo intimoriti da ciò che non conosciamo? E perché la diversità ci mette sempre un po’a disagio? Fascino, mistero, novità o estraneità, rifiuto, timore? Ogni giorno e per mille motivi – nelle relazioni, nelle abitudini, nei gusti – siamo a contatto con lo stesso dilemma: aprirci all’incontro, chiudere la porta o dare un’occhiatina a distanza di sicurezza?

vi aspettiamo per parlarne insieme

IL CAFE’ PHILO

Quante volte avremmo voluto parlare non solo del tempo e della routine, ma della vita stessa e dei suoi segreti? continua presso I LUOGHI DELL’ANIMA il ciclo a cadenza mensile Café Philo

Nella Francia illuminata del ‘700 era pratica comune riunirsi nei caffè e nei salotti per discutere e scambiarsi opinioni sugli argomenti più svariati. Tale attività ebbe un tale successo da varcare i limiti del tempo ed arrivare a fasi alterne fino al revival moderno dei café philo di Parigi.

Nella versione più attuale “filosofare” è lo strumento, l’esercizio di un libero pensiero sul tema del giorno che caratterizza ogni incontro.

Lo scopo è portare l’attenzione sulle tematiche del vivere per facilitare lo scambio di opinioni, per conoscere altre prospettive e ampliare le proprie. VIENI A TROVARCI E PARTECIPA AL DIBATTITO o ad ascoltare.

IL TUO contributo personale, frutto di competenze specifiche, di ideali o esperienze di vita, sarà fondamentale per animare uno scambio costruttivo e stimolante, davanti ad una tazza di caffè fumante o ad un buon vino

Organizza e modera gli incontri, STEFANIA NANNI Counselor Relazionale in Media-Comunic-Azione®.

 

PER IL CAFE? PHILO, “IL CORPO NON MENTE, LA MENTE MENTE”

5 aprile 2016

27 aprile 2016 alle ore 18:00

TEMA DI QUESTO MESE:
PER IL CAFE? PHILO, “IL CORPO NON MENTE, LA MENTE MENTE”

La mente è come il vento, il corpo come la sabbia: se vuoi capire da che parte soffia il vento, guarda la sabbia. (Anonimo)

“Come stai? Bene, grazie. Tutto sotto controllo!” La mascella contratta e lo sguardo sfuggente in realtà dicono altro. Quante volte ci siamo persi nei meandri della mente nello sforzo di capire, interpretare e, possibilmente, gestire noi stessi e la realtà? Quanto dispendio di tempo ed energie!. Bastava fermarsi ed ascoltare il corpo, la sua saggezza schietta e le sue emozioni senza compromessi. Il corpo, come i sogni, non mente mai, conosce in anticipo l’amore prima che la mente sappia perché, sa quando è tempo di volare così come quello di fermarsi, nel ritmo del respiro, c’è il battito del mondo. E voi, cari Philo-Amici, cosa ne pensate? Vi aspettiamo per parlarne insieme.

IL CAFE’ PHILO

Quante volte avremmo voluto parlare non solo del tempo e della routine, ma della vita stessa e dei suoi segreti? continua presso I LUOGHI DELL’ANIMA il ciclo a cadenza mensile Café Philo

Nella Francia illuminata del ‘700 era pratica comune riunirsi nei caffè e nei salotti per discutere e scambiarsi opinioni sugli argomenti più svariati. Tale attività ebbe un tale successo da varcare i limiti del tempo ed arrivare a fasi alterne fino al revival moderno dei café philo di Parigi.

Nella versione più attuale “filosofare” è lo strumento, l’esercizio di un libero pensiero sul tema del giorno che caratterizza ogni incontro.

Lo scopo è portare l’attenzione sulle tematiche del vivere per facilitare lo scambio di opinioni, per conoscere altre prospettive e ampliare le proprie. VIENI A TROVARCI E PARTECIPA AL DIBATTITO o ad ascoltare.

IL TUO contributo personale, frutto di competenze specifiche, di ideali o esperienze di vita, sarà fondamentale per animare uno scambio costruttivo e stimolante, davanti ad una tazza di caffè fumante o ad un buon vino

Organizza e modera gli incontri, STEFANIA NANNI Counselor Relazionale in Media-Comunic-Azione®.

Partecipa all’evento su Facebook

 

Incontro MEDIA-COMUNIC-AZIONE. Saper crescere e saper essere, per star bene con sé e con gli altri

14 febbraio 2016

Venerdì 26 febbraio 2016 alle ore 18:30

In occasione della nuova edizione del Master in Counseling e Media-Comunic-Azione, che partirà ad aprile 2016, ZULEIKA FUSCO, fondatrice dell’approccio mediacomunicativo e della scuola di Avalon, ci illustrerà cos’è la Media-Comunic-Azione® e come può essere utile ad un percorso personale e professionale di sviluppo del potenziale umano. Solo alcuni concetti chiave….

MEDIAZIONE DEL CONFLITTO INTERIORE. Dal punto di vista intrapsichico ed esistenziale, ciascun individuo, etimologicamente, ‘essere non-diviso’, risulta dalla complementarietà di parti diverse. Ma se da un piano intrapsichico ci spostiamo su un piano socio-relazionale, cioè consideriamo l’individuo nei contesti in cui è inserito e opera, allora, possiamo intendere la mediazione come la risoluzione pacifica del conflitto con l’altro. Secondo l’approccio mediacomunicativo maschile e femminile non sono due aggettivi riferiti rispettivamente all’uomo e alla donna, ma due energie presenti in ognuno di noi, due qualità dell’essere incarnate nei due emisferi che costituiscono il cervello…

La COMUNICAZIONE è il processo in cui si realizza la trasformazione, il ponte tra il mondo di dentro e quello di fuori, tra sé e l’altro.

Ma la COMUNIC-AZIONE contempla anche una fase attiva, l’AZIONE come parte integrante del lavoro sul setting. In base al principio dei vasi comunicanti, secondo cui ad ogni trasformazione interiore corrisponde una esteriore e viceversa, una parte del lavoro sul setting consiste nell’identificare quelle strategie che possono incidere in senso positivo sulla nostra quotidianità e condurci progressivamente ad uno stile di vita più soddisfacente.…

Partecipa all’evento su Facebook

PER IL CAFE’ PHILO, “Bontà, buonismo, cattiveria. Natura umana o necessità?”

14 febbraio 2016

Lunedì 29 feb 2016 alle ore 18:00

TEMA DI QUESTO MESE:
“Bontà, buonismo, cattiveria. Natura umana o necessità?”

“Fu un unico Dio a creare il lupo e l’agnello e poi a sorridere vedendo che questo era ‘buono’ ” (A. Gide)

Nasciamo buoni, come sosteneva Rousseau ed è l’ambiente a corromperci, oppure anche la cattiveria fa parte del nostro corredo di vita? L’educazione ed i contesti ci spingono da un lato ma diventa sovrumano essere sempre buoni e non fare i conti con le pulsioni o le necessità che ci spingono dall’altra parte. O forse siamo buonisti, per bisogno di conformarci alle aspettative e ai modelli esterni anche quando non ci rappresentano pienamente? E infine cos’è la cattiveria? Un’energia pericolosa da cui stare alla larga o una parte misteriosa ed imprescindibile della nostra natura con cui fare conoscenza? Vi aspettiamo al Cafè Philo per parlarne insieme

IL CAFE’ PHILO

Quante volte avremmo voluto parlare non solo del tempo e della routine, ma della vita stessa e dei suoi segreti? continua presso I LUOGHI DELL’ANIMA il ciclo a cadenza mensile Café Philo

Nella Francia illuminata del ‘700 era pratica comune riunirsi nei caffè e nei salotti per discutere e scambiarsi opinioni sugli argomenti più svariati. Tale attività ebbe un tale successo da varcare i limiti del tempo ed arrivare a fasi alterne fino al revival moderno dei café philo di Parigi.

Nella versione più attuale “filosofare” è lo strumento, l’esercizio di un libero pensiero sul tema del giorno che caratterizza ogni incontro.

Lo scopo è portare l’attenzione sulle tematiche del vivere per facilitare lo scambio di opinioni, per conoscere altre prospettive e ampliare le proprie. VIENI A TROVARCI E PARTECIPA AL DIBATTITO o ad ascoltare.

IL TUO contributo personale, frutto di competenze specifiche, di ideali o esperienze di vita, sarà fondamentale per animare uno scambio costruttivo e stimolante, davanti ad una tazza di caffè fumante o ad un buon vino

Organizza e modera gli incontri, STEFANIA NANNI Counselor Relazionale in Media-Comunic-Azione®.

Partecipa all’evento su Facebook

Per gli incontri del Cafè Philo, “Sincerità o autenticità? Qual è la strada giusta per la verità?”

15 aprile 2015

Merc 22 aprile alle ore 18.30

TEMA DI QUESTO MESE

SINCERITÀ O AUTENTICITÀ? QUAL È LA STRADA PIÙ GIUSTA PER LA VERITÀ? “Quando uno ha la mano piena di verità non è sempre saggio aprirla.” (Proverbio francese) La ricerca della verità è da sempre un’esigenza profondissima in ognuno di noi. Ma la strada per raggiungerla è spesso impervia se non dolorosa, per noi e per gli altri. La sincerità è l’unico mezzo o esistono altre strade altrettanto etiche ed efficaci?

IL CAFE’ PHILO

Quante volte avremmo voluto parlare non solo del tempo e della routine, ma della vita stessa e dei suoi segreti? continua presso I LUOGHI DELL’ANIMA il ciclo a cadenza mensile Café Philo

Nella Francia illuminata del ‘700 era pratica comune riunirsi nei caffè e nei salotti per discutere e scambiarsi opinioni sugli argomenti più svariati. Tale attività ebbe un tale successo da varcare i limiti del tempo ed arrivare a fasi alterne fino al revival moderno dei café philo di Parigi.

Nella versione più attuale “filosofare” è lo strumento, l’esercizio di un libero pensiero sul tema del giorno che caratterizza ogni incontro.

Lo scopo è portare l’attenzione sulle tematiche del vivere per facilitare lo scambio di opinioni, per conoscere altre prospettive e ampliare le proprie. VIENI A TROVARCI E PARTECIPA AL DIBATTITO o ad ascoltare.

IL TUO contributo personale, frutto di competenze specifiche, di ideali o esperienze di vita, sarà fondamentale per animare uno scambio costruttivo e stimolante, davanti ad una tazza di caffè fumante o ad un buon vino

Organizza e modera gli incontri, STEFANIA NANNI Counselor Relazionale in Media-Comunic-Azione®.

 

Per gli incontri del CAFE’ PHILO I SEGRETI DEL NUTRIMENTO. QUANDO IL CIBO APRE LE PORTE DELL’ANIMA?

15 dicembre 2014

lun 29 dicembre 2014 dalle ore 18.30

TEMA DI QUESTO MESE

‘I SEGRETI DEL NUTRIMENTO. QUANDO IL CIBO APRE LE PORTE DELL’ANIMA? ‘

In questi giorni di festa cibo, ritualità e relazioni ci porteranno ad avere un’attenzione tutta speciale e a considerare che il nutrimento è una questione molto più ampia …

[…] portai macchinalmente alle labbra un cucchiaino del tè nel quale avevo lasciato inzuppare un pezzetto della madeleine. Ma appena la sorsata mescolata alle briciole del pasticcino toccò il mio palato, trasalii, attento al fenomeno straordinario che si svolgeva in me. Un delizioso piacere m’aveva invaso, isolato, senza nozione di causa. E subito, m’aveva reso indifferenti le vicessitudini, inoffensivi i rovesci, illusoria la brevità della vita … non mi sentivo più mediocre, contingente, mortale. Da dove m’era potuta venire quella gioia violenta? Sentivo che era connessa col gusto del tè e della madeleine. Ma lo superava infinitamente, non doveva essere della stessa natura. Da dove veniva? […] (Marcel Proust, Dalla parte di Swann)

CI PIACEREBBE CONOSCERE IL TUO PUNTO DI VISTA… VIENI A PARLARNE CON NOI!

IL CAFE’ PHILO

Quante volte avremmo voluto parlare non solo del tempo e della routine, ma della vita stessa e dei suoi segreti? continua presso I LUOGHI DELL’ANIMA il ciclo a cadenza mensile Café Philo

Nella Francia illuminata del ‘700 era pratica comune riunirsi nei caffè e nei salotti per discutere e scambiarsi opinioni sugli argomenti più svariati. Tale attività ebbe un tale successo da varcare i limiti del tempo ed arrivare a fasi alterne fino al revival moderno dei café philo di Parigi.

Nella versione più attuale “filosofare” è lo strumento, l’esercizio di un libero pensiero sul tema del giorno che caratterizza ogni incontro.

Lo scopo è portare l’attenzione sulle tematiche del vivere per facilitare lo scambio di opinioni, per conoscere altre prospettive e ampliare le proprie. VIENI A TROVARCI E PARTECIPA AL DIBATTITO o ad ascoltare.

IL TUO contributo personale, frutto di competenze specifiche, di ideali o esperienze di vita, sarà fondamentale per animare uno scambio costruttivo e stimolante, davanti ad una tazza di caffè fumante o ad un buon vino

Organizza e modera gli incontri, STEFANIA NANNI Counselor Relazionale in Media-Comunic-Azione®

Partecipa all’evento su Facebook

Per gli incontri del CAFE’ PHILO, “ELOGIO DELL’AMORE IMPERFETTO”

15 dicembre 2013

venerdì 27 dicembre  2013 dalle 18.00

Quante volte avremmo voluto parlare non solo del tempo e della routine, ma della vita stessa e dei suoi segreti? nasce presso I LUOGHI DELL’ANIMA il ciclo a cadenza mensile Café Philo

Nella Francia illuminata del ‘700 era pratica comune riunirsi nei caffè e nei salotti per discutere e scambiarsi opinioni sugli argomenti più svariati. Tale attività ebbe un tale successo da varcare i limiti del tempo ed arrivare a fasi alterne fino al revival moderno dei café philo di Parigi.

Nella versione più attuale “filosofare” è lo strumento, l’esercizio di un libero pensiero sul tema del giorno che caratterizza ogni incontro.

Lo scopo è portare l’attenzione sulle tematiche del vivere per facilitare lo scambio di opinioni, per conoscere altre prospettive e ampliare le proprie. VIENI A TROVARCI E PARTECIPA AL DIBATTITO o ad ascoltare.

IL TUO contributo personale, frutto di competenze specifiche, di ideali o esperienze di vita, sarà fondamentale per animare uno scambio costruttivo e stimolante, davanti ad una tazza di caffè fumante o ad un buon vino

Organizza e modera gli incontri, STEFANIA NANNI Counselor Relazionale in Media-Comunic-Azione®.

TEMA DI QUESTO MESE

“ELOGIO DELL’AMORE (IM)PERFETTO”.
COME LA MODERNITÀ HA MUTATO FORMA E SOSTANZA DELLE RELAZIONI D’AMORE.

Dal modello ai modelli, dall’amore agli amori. Nuove forme di relazione, alcune impensabili un tempo e sicuramente imperfette secondo i canoni, si sono rivelate più appaganti e riuscite di quelle tradizionali. Sono eccezioni o il segno dell’amore che cambia? Ne parla la scrittrice e psicoterapeuta Daphne Rose Kingma ne “Il futuro dell’amore” in cui ci invita, specie in questo momento di profonde trasformazioni, a passare dall’innamorarsi all’amare, dal romanticismo al vero amore, anche a costo di spezzare vecchi schemi e abbandonare idee preconcette.

Partecipa all’evento su Facebook