Psiche, Cibo e Relazione. Incontro con Zuleika Fusco | 23 gennaio 2020

10 Gennaio 2020

Giovedì 23 gennaio 2020 dalle ore 18:00 alle 20:00

In occasione dell’imminente inizio del Master in Counseling Gastronomico V edizione,
la dr.ssa Zuleika Fusco, counselor supervisor ideatrice della Media-Comunic-Azione e fondatrice del centro Avalon, dialogherà con gli interessati sul tema della relazione tra psiche e cibo, nell’accezione di rapporto con noi stessi ma anche di relazione col prossimo.

Il cibo è alla base della vita non solo per un fatto di sopravvivenza o di salute, ma anche per la sua influenza sulla nostra condizione psichica. Il cibo genera sensazioni ed emozioni e d’altro canto subisce le nostre condizioni interiori. Spesso infatti anche nel linguaggio comune siamo soliti creare collegamenti tra stati emotivi e nutrimento. Quante volte se proviamo dolore, ci si chiude lo stomaco, se siamo ansiosi, mangiamo tanto, se siamo soddisfatti, festeggiamo a tavola… il cibo acquisisce quindi una valenza simbolica profonda. Se non siamo in equilibrio, abbiamo con esso un cattivo rapporto, rifiutandolo, assumendo cattivi abitudini o generando eccessi. Se lo amiamo, ci piace condividerlo e renderlo parte delle nostre relazioni.

L’incontro è aperto a tutti

Evento facebook

 

Cerchio di Sorellanza – Laboratorio delle Donne | 7 novembre 2019

4 Novembre 2019

Giovedì 7 novembre 2019 dalle ore 20:20 alle 22:20

La nostra storia, la nostra cultura, la fisionomia della nostra società e dei rapporti che la costituiscono, sono caratterizzati dal prevalere di elementi maschili. Configurano un modello di tipo patriarcale che penalizza fortemente le risorse del femminile, una ricchezza a disposizione di ogni essere umano.

Attivo da 14 anni a Pescara, Il Laboratorio intende rivolgersi specificamente alle donne per inaugurare un cammino di riscoperta e approfondimento delle risorse che tanto profondamente costituiscono la loro identità. Il percorso del Laboratorio realizza, attraverso momenti di condivisione ed esperienza, un riavvicinamento all’essenza del femminile, riconosciuta in tutte le sue potenzialità, all’interno di uno spazio intimo e protetto, un “cerchio di sorellanza”. Trovare il contatto con questa fondamentale parte di noi significa agire positivamente sulla qualità della nostra vita, portando nella quotidianità la profonda saggezza, l’armonia naturale di nascita e trasformazione, propria del femminile.

Condotto e supervisionato da Zuleika Fusco, con la collaborazione di Alessandra Caroli e Stefania Nanni, è un percorso di nove incontri a cadenza mensile, ognuno propedeutico all’altro, perché lavorando il tempo metaforico di una gestazione, si partorisce una ‘nuova me’.

PER PARTECIPARE
è necessario iscriversi al percorso tramite colloquio (tel 339.1168748) o partecipazione all’incontro introduttivo del 24 ottobre 2019 c/o Vario – Abruzzo in rivista a Pescara I limiti del giudizio, la libertà nell’amore

Gli incontri sono nove, a cadenza mensile
La quota di partecipazione è di 25 euro ad incontro

I limiti del giudizio, la libertà nell’amore | 24 ottobre 2019

2 Ottobre 2019

Giovedì 24 ottobre 2019 dalle ore 20:15 alle 22:00

presso Vario – Abruzzo in rivista

Via Puccini 85/2, 65121 Pescara
In occasione dell’imminente riapertura annuale a Pescara dei laboratori ‘Cerchio di sorellanza‘ e ‘Cerchio di fratellanza‘ ormai attivi da 14 anni.
Avalon Counseling e Media-Comunic-Azione® in collaborazione con la psicolibreria I Luoghi dell’Anima organizza l’incontro in cui Zuleika Fusco ci condurrà in una accurata e interessante esplorazione dei limiti del giudizio che,
per etimo, definisce e incasella in quanto frutto della funzione difensiva della mente. Al suo opposto si pone la qualità più raffinata dell’essere e prima legge dell’universo: l ‘Amore.INFO PRATICHEL’incontro si svolge nell’accogliente salone di Vario – Abruzzo in rivista, in via Puccini, 85/B a Pescara
è gratuito ed è rivolto a donne e uomini.

è gradita conferma di presenza tramite e-mail a centroavalon@yahoo.it , ai numeri 339.1168748 o 3497328773

ZULEIKA FUSCO

Counselor Relazionale Supervisor, Scrittrice. Ha creato tecniche di Integrazione dell’inconscio attraverso l’interpretazione dei sogni e un laboratorio – Oniromanteion – in cui il gruppo le sperimenta. Ideatrice del modello di Counseling ad indirizzo mediacomunicativo, che trova la sua specifica nell’integrazione del maschile e del femminile, dirige la scuola di Counseling e Media-Comunic-Azione®. Ha fondato Avalon Formazione, società di servizi che favoriscono il benessere psichico della persona in contesti privati e organizzativi.

Tutti insieme per il compleanno di Zuleika!

18 Agosto 2019

Da tanti anni Zuleika Fusco, attraverso Avalon e I Luoghi dell’Anima, è il nostro punto di riferimento.
Ci aiuta a crescere con un amore e una dedizione che vanno oltre la professione e la professionalità.
Per lei il compleanno è sempre un momento speciale, perché lo sente come un’occasione di festeggiare la scelta dell’anima di incarnarsi. Allora abbiamo pensato di festeggiare il suo compleanno tutti insieme, per brindare alla sua vita; quindi, che tu sia un suo amico, un allievo, un cliente, un contatto su facebook o semplicemente qualcuno che ha desiderio di conoscerla per ciò che fa e scrive, sei invitato a brindare con tutti noi e puoi passare in libreria dalle 18 alle 20.
Ti aspettiamo!!!!

Per info e contatti puoi rivolgerti a noi, Alessandra tel. 339.1168748 e Dario tel. 392.9894739

Counseling Mediacomunicativo Open Day | 11 maggio 2019

29 Aprile 2019

Vuoi conoscere su di te gli effetti del counseling mediacomunicativo? Sei interessato a formati alla professione di counselor?
Sabato 11 maggio Avalon Formazione, in occasione della nuova edizione del Corso di Counseling e Media Comunic-Azione® che partirà a giugno 2019,
APRE LE PORTE
a tutti coloro che approfitteranno dell’opportunità di conoscere la relazione d’aiuto professionale secondo la Media-Comunic-Azione, l’approccio fondato da Zuleika Fusco.

Avrai la possibilità di lavorare su una tua questione personale in un colloquio individuale per conoscere realmente cos’è l’approccio mediacomunicativo.

Puoi prenotare gratuitamente al numero 3497328773 il tuo colloquio di counseling e orientamento e essere in un setting di mezz’ora con le dottoresse Barbara Righini e Silvia Torrieri
(la prenotazione è obbligatoria e contempla posti limitati).

Ma cos’è il Counseling Mediacomunicativo?

Il counseling è una relazione d’aiuto professionale che si basa sull’empatia.
Tutta l’attenzione è centrata sul cliente affinché questi focalizzi le risorse che possono aiutarlo a superare il particolare momento di disagio che sta attraversando. Naturalmente si tratta di un obiettivo che si raggiunge progressivamente, seppur in un arco di tempo limitato, sul setting, ossia nello “spazio protetto” in cui si instaura la relazione tra counselor e cliente e in cui il cliente può sentirsi libero di esprimere le sue fragilità e d’altra parte il counselor sarà pronto ad accudirle via via che emergeranno.
Lavora sulla mediazione del conflitto interiore e sulla risoluzione pacifica dei conflitti con gli altri.
Gli strumenti utilizzati e sempre originali in quanto “cuciti addosso” all’unicità del cliente, sono attinti dalla vita tutta.
La comunicazione è il processo in cui si realizza la trasformazione, il ponte tra il mondo di dentro e quello di fuori, tra sé e l’altro, parliamo non a caso, di trasformazione e non di cambiamento perché lo scopo non è quello diventare altro da noi, ma tornare ad essere noi stessi liberandoci dai condizionamenti di cui siamo spesso vittime.

Avrai l’occasione di comprendere meglio i concetti chiave di tale approccio direttamente dalla voce della sua fondatrice, Zuleika Fusco, durante la conferenza che si terrà venerdì 3 maggio alle ore 18.30 c/o I Luoghi dell’Anima in via Campobasso 14 a Pescara

La ferita di non amore e la realizzazione di sè. Incontro con Zuleika Fusco

29 Aprile 2019

Venerdì 3 maggio 2019 dalle ore 18:30 alle 20:00

In occasione della nuova edizione del Master in Counseling e Media-Comunic-Azione www.facebook.com/events/272912390312275/ ,
che partirà a giugno 2019, Zuleika Fusco, fondatrice dell’approccio mediacomunicativo e della scuola di Avalon Formazione, ci illustrerà come attraverso la Media-Comunic-Azione® si può lavorare sulle proprie ferite esistenziali per ritrovare se stessi e la propria serena autenticità.
Ognuno di noi infatti insegue l’obiettivo di realizzarsi come persona e come professionista, vivendo relazioni appaganti e sentendosi più protagonisti della propria vita

INFO PRATICHE
L’incontro è gratuito e aperto a tutti e si svolge c/o la psicolibreria I Luoghi dell’Anima alle ore 18.30

Se vuoi conoscere gli effetti del counseling comunicativo avrai una concreta possibilità l’11 maggio 2019 c/o I Luoghi dell’Anima all’ OPEN DAY dedicato. Avrai la possibilità di lavorare su una tua questione personale in un colloquio individuale per conoscere realmente cos’è l’approccio mediacomunicativo.
www.facebook.com/events/829016277450069/

Ma cos’è il Counseling Mediacomunicativo?

Il counseling è una relazione d’aiuto professionale che si basa sull’empatia.
Tutta l’attenzione è centrata sul cliente affinché questi focalizzi le risorse che possono aiutarlo a superare il particolare momento di disagio che sta attraversando. Naturalmente si tratta di un obiettivo che si raggiunge progressivamente, seppur in un arco di tempo limitato, sul setting, ossia nello “spazio protetto” in cui si instaura la relazione tra counselor e cliente e in cui il cliente può sentirsi libero di esprimere le sue fragilità e d’altra parte il counselor sarà pronto ad accudirle via via che emergeranno.
Lavora sulla mediazione del conflitto interiore e sulla risoluzione pacifica dei conflitti con gli altri.
Gli strumenti utilizzati e sempre originali in quanto “cuciti addosso” all’unicità del cliente, sono attinti dalla vita tutta.
La comunicazione è il processo in cui si realizza la trasformazione, il ponte tra il mondo di dentro e quello di fuori, tra sé e l’altro, parliamo non a caso, di trasformazione e non di cambiamento perché lo scopo non è quello diventare altro da noi, ma tornare ad essere noi stessi liberandoci dai condizionamenti di cui siamo spesso vittime.

Incontro con PABLO VERON, la leggenda del tango | 8 marzo 2019

6 Febbraio 2019

Venerdì 8 marzo 2019 dalle ore 18:30 alle 20:00

Avalon Progetto Tango, con il patrocinio dell’Assesorato alla cultura del comune di Pescara, propone “Il senso del Buono e del Bello nella vita come nell’arte”, un grande incontro con un eccellente artista che da sempre coltiva la bellezza nelle sue arti.

Eclettico, curioso, pieno di vitalità, Pablo Veron è un ballerino, musicista, compositore, attore, coreografo e insegnante dal talento indiscusso.
Capace di unire tradizione e innovazione, dedica il suo ballo alla ricerca del bello laddove coincide col buono.

L’8 marzo abbiamo l’imperdibile occasione di conoscerlo nei racconti della sua arte votata alla ricerca della bellezza, presso vario Abruzzo in rivista, in via Puccini 85/2 a Pescara.

L’incontro sarà introdotto dall’assessore alla cultura Giovanni Di Iacovo e dalla dott.ssa Zuleika Fusco.

Un’eccezionale opportunità di confrontarsi con un “artiere del tango” capace di tradurre l’ispirazione in creazione artistica!

Pablo Veron. E’ un ballerino argentino di tango definito dal giornale “Liberation” di Parigi il miglior ballerino al mondo.
Fin da giovanissimo si dedica alla danza partecipando a numerosi festival e programmi televisivi e nel 1989 approda a Parigi con lo spettacolo Tango Argentino, riconosciuto come lo spettacolo per eccellenza che ha riportato con arte e grazia l’essenza del tango nel mondo, e vincitore del Tony Award. Nel 1992 cura le coreografie dello spettacolo Mortadela di Alfredo Arias-innovativa rivista in cui si mischiavano danza, musica e dialoghi poetici-, vincitore del premio Moliere per il miglior spettacolo dell’anno. Di nuovo in collaborazione con Arias, nel 1994 e nel 1995 Pablo Veron lavora come ballerino di tango, ballerino di tip tap e coreografo nel Fous de Folies alle Folies Bergère.

Invitato nel 1996 ad esibirsi nella Gran Noche de tango di Amsterdam e a Les Trottoirs di Marsigli, sceglie come sua compagna di ballo la regista Sally Potter, che in quel periodo stava lavorando con lui ad un progetto cinematografico. Il film nato l’anno seguente, Lezioni di tango, premiato come miglior film del Festival Internazionale del Cinema d’Argentina nel 1997, vedeva Pablo Veron come attore, ballerino e coreografo. Grazie a questa parte nel film, Pablo Veron ricevette il Premio Sadaic per la sua opera di diffusione nel repertorio nazionale argentino all’estero.

Nel 1998 ha vinto il Premio American Choreography for Outstanding Achievement in Motion Pictures. Nel 2001 Pablo Veron balla nel film L’uomo che pianse, di Sally Potter, che aveva tra gli interpreti Johnny Depp, Cate Blanchett, John Turturro e Christina Ricci. Nel 2002 è tra i ballerini protagonisti del film Assassination Tango di Robert Duvall. Nel 2003, dopo un’intensa fase dedicata all’insegnamento del tango nei maggiori festival di tango del mondo, crea e dirige uno spettacolo a Montreal, in cui fonde il tango con il folklore argentino, la danza contemporanea, il tip tap, la musica gitana, la salsa, il flamenco e il body percussion. Nel giugno 2004 crea le coreografie dello spettacolo Tanghost -rappresentato per la prima volta al Teatro Nazionale di Oslo, in Norvegia e portato in tournée per più di due anni-, in cui inoltre recita e balla. Invitato nel 2005 al Gala delle Etoiles a Montreal (festival che riunisce i più grandi ballerini del mondo), contemporaneamente balla e crea le coreografie per due produzioni all’interno del Cool Opera Festival a Stavanger, in Norvegia.

Nel 2007 è stato il coreografo, ballerino principale ed attore dell’Opera Carmen, che con la regia di Sally Potter ha debuttato all’Opera Nazionale Inglese di Londra nell’ottobre del 2007.

Oggi Veron continua a viaggiare in tutto il mondo per insegnare il tango.

Evento facebook

venerdì 28 settembre La Conferenza di Zuleika Fusco su psiche, cibo, relazioni

28 Settembre 2018

Venerdì alle 21.30 Zuleika Fusco su radio 11.11
per ascoltare il programma, clicca qui:
https://www.spreaker.com/user/webradio11-11

In occasione dell’imminente inizio del Master in Counseling Gastronomico III edizione (inizio 13 ottobre 2018), la dr.ssa Zuleika Fusco, counselor supervisor ideatrice della Media-Comunic-Azione® e fondatrice del centro Avalon, dialogherà con gli interessati sul tema della relazione tra psiche e cibo, nell’accezione di rapporto con noi stessi ma anche di relazione col prossimo. Il cibo è alla base della vita non solo per un fatto di sopravvivenza o di salute, ma anche per la sua influenza sulla nostra condizione psichica. Il cibo genera sensazioni ed emozioni e d’altro canto subisce le nostre condizioni interiori. Spesso infatti anche nel linguaggio comune siamo soliti creare collegamenti tra stati emotivi e nutrimento. Quante volte se proviamo dolore, ci si chiude lo stomaco, se siamo ansiosi, mangiamo tanto, se siamo soddisfatti, festeggiamo a tavola… il cibo acquisisce quindi una valenza simbolica profonda. Se non siamo in equilibrio, abbiamo con esso un cattivo rapporto, rifiutandolo, assumendo cattivi abitudini o generando eccessi. Se lo amiamo, ci piace condividerlo e renderlo parte delle nostre relazioni.

Psiche, cibo e relazioni. Incontro con Zuleika Fusco

4 Settembre 2018

giovedì 20 settembre 2018 dalle ore 18:30 alle 20:00

In occasione dell’imminente inizio del Master in Counseling Gastronomico III edizione, la dr.ssa Zuleika Fusco, counselor supervisor ideatrice della Media-Comunic-Azione e fondatrice di Avalon Formazione, dialogherà con gli interessati sul tema della relazione tra psiche e cibo, nell’accezione di rapporto con noi stessi ma anche di relazione col prossimo.

Il cibo è alla base della vita non solo per un fatto di sopravvivenza o di salute, ma anche per la sua influenza sulla nostra condizione psichica. Il cibo genera sensazioni ed emozioni e d’altro canto subisce le nostre condizioni interiori. Spesso infatti anche nel linguaggio comune siamo soliti creare collegamenti tra stati emotivi e nutrimento. Quante volte se proviamo dolore, ci si chiude lo stomaco, se siamo ansiosi, mangiamo tanto, se siamo soddisfatti, festeggiamo a tavola… il cibo acquisisce quindi una valenza simbolica profonda. Se non siamo in equilibrio, abbiamo con esso un cattivo rapporto, rifiutandolo, assumendo cattivi abitudini o generando eccessi. Se lo amiamo, ci piace condividerlo e renderlo parte delle nostre relazioni.

l’incontro è aperto a tutti

Tutti insieme per il compleanno di Zuleika

21 Agosto 2018

giovedì 6 settembre dalle ore 18:00 alle ore 20:30

presso la libreria i Luoghi dell’Anima
a Pescara

Da tanti anni Zuleika Fusco, attraverso Avalon Counseling e Media-Comunic-Azione® e I Luoghi dell’Anima, è il nostro punto di riferimento. ci aiuta a crescere con un amore e una dedizione che vanno oltre la professione e la professionalità. per lei il compleanno è sempre un momento speciale, perchè lo sente come un’occasione di festeggiare la scelta dell’anima di incarnarsi. allora abbiamo pensato di festeggiarlo pubblicamente tutti insieme, per brindare alla sua vita e alla sua nuova età.

quindi, che tu sia un suo amico, un allievo, un cliente, un contatto su facebook o semplicemente qualcuno che ha desiderio di conoscerla per ciò che fa e scrive, sei invitato a brindare con tutti noi ^_^ e puoi passare in libreria dalle 18 alle 20.30. ti aspettiamo!!!! ♥

per info e contatti puoi rivolgerti a noi, Alessandra tel. 339.1168748 e Dario tel. 392.9894739, Silvia tel 3497328773