Presentazione Annagrazia Ruscitti – L’angelo della musica Giovedì 21 dicembre 2017 dalle ore 18:00 alle ore 21:00

21 dicembre 2017

Modera Alessio Masciulli
sarà presente lʼautrice Annagrazia Ruscitti
interventi di Silvia Scorrano – Saggista
accompagnamento musicale a cura del maestro Federico Quercia
(Direttore Accademia Chitarristica Sulmonese)

La ferita di non-amore e la realizzazione di sé. Incontro con Zuleika Fusco Venerdì 1 dicembre 2017 dalle ore 18:20 alle ore 20:00

1 dicembre 2017

In occasione della nuova edizione del Master in Counseling e Media-Comunic-Azione, che partirà a gennaio 2017, Zuleika Fusco, fondatrice dell’approccio mediacomunicativo e della scuola di Avalon, ci illustrerà come attraverso la Media-Comunic-Azione® si può lavorare sulle proprie ferite esistenziali per ritrovare se stessi e la propria serena autenticità. ognuno di noi infatti insegue l’obiettivo di realizzarsi come persona e come professionista, vivendo relazioni appaganti e sentendosi più protagonisti della propria vita Solo alcuni concetti chiave:

MEDIAZIONE DEL CONFLITTO INTERIORE. Dal punto di vista intrapsichico ed esistenziale, ciascun individuo, etimologicamente, ‘essere non-diviso’, risulta dalla complementarietà di parti diverse. Ma se da un piano intrapsichico ci spostiamo su un piano socio-relazionale, cioè consideriamo l’individuo nei contesti in cui è inserito e opera, allora, possiamo intendere la mediazione come la risoluzione pacifica del conflitto con l’altro. Secondo l’approccio mediacomunicativo maschile e femminile non sono due aggettivi riferiti rispettivamente all’uomo e alla donna, ma due energie presenti in ognuno di noi, due qualità dell’essere incarnate nei due emisferi che costituiscono il cervello…

La COMUNICAZIONE è il processo in cui si realizza la trasformazione, il ponte tra il mondo di dentro e quello di fuori, tra sé e l’altro.

Ma la COMUNIC-AZIONE contempla anche una fase attiva, l’AZIONE come parte integrante del lavoro sul setting. In base al principio dei vasi comunicanti, secondo cui ad ogni trasformazione interiore corrisponde una esteriore e viceversa, una parte del lavoro sul setting consiste nell’identificare quelle strategie che possono incidere in senso positivo sulla nostra quotidianità e condurci progressivamente ad uno stile di vita più soddisfacente.…

Attraverso lo specchio. Workshop fotografico di Andrea Buccella Domenica 26 novembre 2017 dalle ore 10:00 alle ore 20:00

26 novembre 2017

ATTRAVERSO LO SPECCHIO Workshop fotografico immersivo per principianti a cura di Andrea Buccella con la collaborazione di Isa De Luca

Il workshop di fotografia è aperto a tutti coloro che sono in possesso di una fotocamera (digitale o a pellicola) e che desiderano acquisire nozioni di base sull’uso della fotocamera in modalità manuale e sulla gestione della luce per realizzare immagini creative ed efficaci. Il workshop è anche adatto a tutti coloro che sono già in possesso di conoscenze basilari e desiderano migliorare le tecniche di ripresa fotografica e ottimizzare il processo creativo.

Durante l’incontro verrà letto il portfolio di ogni partecipante e si daranno nozioni utili per l’organizzazione di un lavoro personale. Il workshop prevede lo svolgimento di una sessione in studio, mirato a consolidare le conoscenze teoriche acquisite.

Gli allievi riceveranno dispense in formato PDF sugli argomenti trattati.

Verranno affrontati i seguenti argomenti:

• filosofia e approccio metodologico • esposizione • obiettivi • controllo creativo della luce • regole di composizione • principali generi e formati fotografici • formato dei file e archiviazione • introduzione al workflow •

Andrea Buccella ha studiato “Fashion Photography” presso il Central Saint Martin College e “Communications” presso la London Metropolitan University. Ha cominciato a fotografare il Jazz moderno Italiano producendo copertine per la Pony Canyon, Egea Music, Dejavu records e pubblicando ritratti su Swing Journal, Jazz Life, All about jazz. Oggi affianca diverse aziende nella creazione di campagne ADV e le sue storie e i suoi ritratti sono apparsi su Vogue, L’Officiel Italia, i-D Italy, Purple, Grey, Elle. I suoi lavori personali sono rappresentati dalla takeawaygallery di Roma.

INFO e COSTI:
€ 80 per i soci Avalon € 60
per info e prenotazioni rivolgersi a I Luoghi dell’Anima
tel 0854213137

Claudio Lanzi, l’universo Simbolico Alchemico delle Cattedrali Sabato 25 novembre 2017 dalle ore 18:30 alle ore 20:00

25 novembre 2017

CLAUDIO LANZI – SEDES SAPIENTIAE, l’universo simbolico delle Cattedrali, edizioni SIMMETRIA.

La ricerca del silenzio e di un rapporto armonico con tutto ciò che definiamo natura, è parte integrante di qualsiasi forma d’ascesi, in un incontro sapiente con luoghi particolari, interiori e esteriori nei quali l’uomo edifica ed estende la ua anima attraverso una particolare geometria e costruisce il suo canto al Creato. Le abbazie e le cattedrali del periodo romanico-gotico rappresentano un raro esempio, a volte integralmente conservato , di questi luoghi particolari: un’architettura vivente dove l’osmosi fra l’uomo religioeso e la pietra è continua; dove ogni elemento è studiato per accogliere e sviluppaare la spiritualità e l’introspezione di colui che la vive…

Ciocco TANGO CAFE’ Mercoledì 22 novembre 2017 dalle ore 18:30 alle ore 20:30

22 novembre 2017

INVITO A TUTTI I BUONGUSTAI ♥

Per te che ami le atmosfere particolari e hai gusto per la vita, quale migliore occasione? il café de I Luoghi dell’Anima ti offre l’opportunità di assaporare i suoi infusi speciali, le sue cioccolate calde dai più svariati sapori in un ambiente retrò, mentre la musica del tango argentino inebria l’aria come prezioso sottofondo. Se sei un tanguero, una milonguera indossa pure le tue scarpine, perchè sarà un piacere vederti ballare tango nel nostro spazio intimo.

Un modo diverso di vivere el tango social, non una milonga, ma l’opportunità di fare una bella chiacchierina, scambiare idee, gustare qualcosa di buono, ascoltare musica di qualità e ballare un sentito tango o vedere altri danzare come ai buoni vecchi tempi… ti aspettiamo per vivere con noi un tardo pomeriggio in pieno relax, lasciando fuori la porta i pensieri del giorno, per sognare un po’ e coccolare tante dolci emozioni

INFO
Il ciocco Tango café avrà luogo due volte al mese, di mercoledì. l’ingresso è libero ed aperto a chiunque. non è uno spazio riservato a chi balla, ma un punto di incontro per chi ama il Bello

Partecipa all’evento su Facebook

Teatrino all’Italiana con Giovanni Narcisi Sabato 18 novembre 2017 dalle ore 18:30 alle ore 19:45

18 novembre 2017

Ovvero: come fare per cavarsela fra italiani e burocrazia uscendone vivi e possibilmente incolumi. Una maniera simpatica e divertente per presentare il libro di Giovanni Narcisi : Vivere in Italia (Elison Publishing).

In una sala d’Imbarco nasce l’amicizia fra un giovane ansioso e un anziano professore che intrecciano un lungo e proficuo dialogo da cui scaturisce questo vero e proprio manuale d’istruzioni su come vivere in Italia.

Avrei dovuto amare di più. L’ultimo libro di Tino Di Cicco Venerdì 17 novembre dalle ore 18:00 alle ore 19:30

17 novembre 2017

Tino Di Cicco ci presenterà il suo ultimo libro AVREI DOVUTO AMARE DI PIU’ edizioni MONDO NUOVO. Prezioso contributo sarà dato dalla presenza di Massimo Pamio ed il Sax di Piero delle Monache che aprirà l’incontro.

In brevi aforismi che interrogano le possibilità e la radicalità della verità linguistica, l’Autore di “Avrei dovuto amare di più” accenna al proprio percorso esistenziale e spirituale, per un dovere di testimonianza. Nel suo atteggiamento mistico, che ingloba il sapere di tutte le religioni, Di Cicco si libera di sé per liberare gli altri, giungendo a brevi illuminazioni sul senso dell’esistenza, dove il pensiero poetico deve tradursi nel solo senso vero, l’amore, e in cui grazie alla consapevolezza tutto diventa dono e gioia. Il compito del poeta è quello dell’Amico, dell’Amante che conosce parole profonde, sincere (affermo con forza che Di Cicco è lo Jabès italiano, ma anche Gibran, Hölderlin, Celan e soprattutto Simone Weil continuano a parlare attraverso di lui). Rarefatto poema, di brevi frammenti che lasciano trapelare il tempo del silenzio, per suscitare l’ineffabile, che nel finale si impregna di pathos, di pietas, quando le rime si fanno preghiera, inno, canto: invito il lettore a meditare verso per verso il testo, per sciogliere questo libro in quel che è: pura commozione, gioia, nullificata creaturalità

L’autore
Tino Di Cicco, nato a San Giovanni Valle Roveto (AQ), vive a Pescara. Ha pubblicato: In principio era il caos (Rebellato, Venezia, 1977); La crisi veniale (Bastogi, Foggia, 1983); Un altro tempo (Vecchio Faggio, Chieti, 1988); Weender Strasse (Tracce, Pescara, 1994); I castelli del tempo (Tracce, Pescara, 1998); Il tempo pieno e il nulla (Moretti & Vitali, Bergamo, 2006); La volontà docile (Edizioni Feeria, Firenze, 2010); Le stagioni e l’azzurro (youcanprint, Tricase, 2013); Quasi amore (Edizioni Feeria, Firenze, 2014); Senza mentire (Edizioni Noubs, Chieti, 2014).

Verso Il luogo delle Origini presso i luoghi dell’anima, pescara Italy

Partecipa all’evento su Facebook

Verso Il luogo delle Origini Sabato 11 novembre 2017 dalle ore 17:00 alle ore 20:00

11 novembre 2017

Chiara Eusebio e Giusi di Crescenzo incontrano Luciana Percovich per riscoprire con lei momenti del suo percorso di vita, studio e ricerca, il cui motore principale è stato il desiderio di libertà e di sacro femminile come raccontato nel suo ultimo libro VERSO IL LUOGO DELLE ORIGINI.

Un’ occasione per partecipare a quello che sarà un dialogo a più voci, ognuna a partire dalla propria esperienza nel movimento delle donne, intrecciando percorsi che sono insieme singolari, personali e politici.

Laboratorio del Tessere di Alessandra Matteucci Venerdì 10 novembre 2017 dalle ore 18:30 alle ore 19:30

10 novembre 2017

Introduzione al corso base “imparare a tessere il proprio Mandala come oggetto sacro”.

Conduce ALESSANDRA MATTEUCCI
Il Mandala “Ojos de Dios”, Occhio di Dio, nasce come un amuleto religioso che in Messico viene regalato ai bambini per assicurare loro la benevolenza e la protezione delle divinita’. E’ un manufatto di semplice fattura ma di grande impatto visivo: consiste in due legnetti incrociati sui quali viene tessuto un filo di lana a colori alterni. E’ molto diffuso tra le popolazioni del nord ovest del Messico, in particolare tra gli Huicholi’, conosciuti per la capacita’ di trasferire i simboli della loro ricca mitologia nelle cerimonie tradizionali e nelle manifatture artigianali. La tradizione vuole che sia il padre del bimbo appena nato a preparare il primo giro di tessitura e che ne aggiunga una ogni anno fino al quinto anno di eta’. Si possono costruire mettendoci un intento o una preghiera. Venivano spesso intrecciati in solitudine come parte integrante di una lunga meditazione, avendo effetti calmanti sulla mente. In altri contesti erano costruiti insieme agli anziani del villaggio (cerchi di saggezza) come aspetto di un impegno comune e di connessione. Tutto ciò fa del Mandala Intessuto un Oggetto Magico che agisce da Occhio Spirituale che ha il potere di vedere e capire le cose sconosciute all’occhio fisico. I Mandala possono essere usati come complementi d’arredo sia a casa che al lavoro, e come simboli di potere a protezione di luoghi o persone. Il LABORATORIO DEL TESSERE è stato ideato per dare la possibilità a tutte le persone di imparare una tecnica unica, che unisce CREATIVITA’, MANUALITA’ e MEDITAZIONE. Praticare la creazione del mandala, insegna a focalizzare la propria attenzione e a stare nel QUI ed ORA. Lo stato di centratura aiuta il tessitore a lasciarsi andare nel processo creativo rendendolo particolarmente ricettivo ai messaggi del proprio inconscio, nella scelta dei colori e delle forme, donando ad ogni singolo Mandala la Sua propria unica identità. Ad ogni Mandala viene dato un nome che simboleggia il proposito con cui il Mandala è stato intessuto e quindi la vibrazione di cui è intriso.

Il Corso Base sarà di tre incontri che si terrano presso “i luoghi dell’anima” nei giorni 15-29 novembre e 13 dicembre dalle ore 18,30 alle 20,30 si acquisirà la tecnica con 2 e 3 bastoncini (mandala a 4 e 6 punte).

PREM BARKHA ALESSANDRA MATTEUCCI
Counselor Mediacomunicativo, ha creato a Chieti il centro Antimone dove da oltre 10 anni opera mettendo a frutto il suo talento innato, il massaggio, arte che si impara ascoltando sé stessi e l’altro. Ha quindi approfondito la tecnica frequentando la scuola di Massaggio Psicosomatico di Urbino e, a seguire, molte altre tecniche e filosofie occidentali e orientali (Ayurveda, Thai, Sciamanico e Tibetano)

La passione e la curiosità come motore di vita l’hanno portata ad approfondire e a fare diverse esperienze nel campo della crescita interiore trascorrendo diverso tempo nell’Ashram di Osho nella Multiversity di Puna, dove ha ricevuto il nome sannyasin Prem Barkha (che significa Amore di Pioggia) e nell’Ashram di Amma e Baghavan a Madras per conoscere e praticare le tecniche di Meditazione.

Per coloro che vorranno frequentare il corso:
Il costo di ogni incontro è di 25€ (inclusi i materiali) Portare un paio di forbici, un ago per la lana e un centimetro.

Ciocco TANGO CAFE’ Mercoledì 8 novembre 2017 dalle ore 18:30 alle ore 20:30 Copia

8 novembre 2017

INVITO A TUTTI I BUONGUSTAI ♥

Per te che ami le atmosfere particolari e hai gusto per la vita, quale migliore occasione? il café de I Luoghi dell’Anima ti offre l’opportunità di assaporare i suoi infusi speciali, le sue cioccolate calde dai più svariati sapori in un ambiente retrò, mentre la musica del tango argentino inebria l’aria come prezioso sottofondo. Se sei un tanguero, una milonguera indossa pure le tue scarpine, perchè sarà un piacere vederti ballare tango nel nostro spazio intimo.

Un modo diverso di vivere el tango social, non una milonga, ma l’opportunità di fare una bella chiacchierina, scambiare idee, gustare qualcosa di buono, ascoltare musica di qualità e ballare un sentito tango o vedere altri danzare come ai buoni vecchi tempi… ti aspettiamo per vivere con noi un tardo pomeriggio in pieno relax, lasciando fuori la porta i pensieri del giorno, per sognare un po’ e coccolare tante dolci emozioni

INFO
Il ciocco Tango café avrà luogo due volte al mese, di mercoledì. l’ingresso è libero ed aperto a chiunque. non è uno spazio riservato a chi balla, ma un punto di incontro per chi ama il Bello

Partecipa all’evento su Facebook